Blog

From Dusk till Dawn, la serie

Ti ricordi quel film con Tarantino che per tutta la prima parte sembra proprio il classico film di Tarantino (con sparatorie, sangue e personaggi mezzi matti), ma che poi, nella seconda parte, tira in ballo vampiri, soprannaturale e maledizioni di una qualche popolazione precolombiana? Era Dal Tramonto all’Alba (From Dusk till Dawn), e ne hanno fatto una serie TV.

Il punto di forza del film era senz’altro l’ignoranza, soprattutto della seconda parte. Un film che probabilmente ha ridefinito il concetto di ignoranza. Voto 8: solo per l’ignoranza. Dico davvero: gente con una pistola a forma di pene (innestata al vestito proprio a livello del pube), acqua santa somministrata tramite super liquidator e gavettoni (fatti coi preservativi). Il tutto ambientato in uno strip club ricavato nella sommità di una piramide azteca interrata. Insomma: roba pregiata.

Nel 2015 hanno deciso di farne una serie televisiva, andata in onda su El Rey Network (mai sentita). In Italia credo sia stata trasmessa da Rai 4, ed ora è disponibile su Netflix. Le premesse ci sono tutte. I fratelli Gecko hanno appena rapinato una banca e sono in fuga verso il Messico. Classico. Hanno ucciso un po’ di gente tra poliziotti e civili, hanno i Texas Ranger alle calcagna. Seth è uscito di prigione da poco, Richie è fuori come un balcone. Nel film Richard sembra semplicemente pazzo, nella serie invece viene esplicitato che a scatenare la sua furia omicida sono delle visioni. Visioni di questa divinità precolombiana, una ragazza che è stata uccisa (buttata in una fossa piena di serpenti) come sacrificio a un’altra divinità che l’aveva richiesta espressamente.

Altra cosa che la serie From Dusk till Dawn spiega meglio rispetto al film è il passato del pastore Jacob Fuller e della sua famiglia (personaggi che incappano nei fratelli Gecko e costretti ad aiutarli nella fuga verso il Messico). In realtà tutta quanta la serie è un approfondimento della trama del film. Una sorta di espansione, di cui hanno già in programma una terza stagione. Segno che comunque dietro a quel film ignorantissimo c’erano ancora dettagli che valeva la pena affrontare.

Mancano un po’ Banderas e Tarantino, ma in ogni caso il cast non è pessimo. Hanno ingaggiato anche Danny Trejo (Machete! Machete! Machete!), che quando c’è da raggiungere l’apoteosi dell’ignoranza è sempre una certezza.

Quello che non ho ancora capito è se i cattivi sono anche qui vampiri o qualcos’altro, dato che i denti sembrano più quelli di un serpente e che camminano belli belli anche alla luce del sole. L’idea dei rettili tutto sommato mi piace, magari si rivelano essere Rettiliani, chi lo sa. Quello che è certo che è il Titty Twister resta aperto from dusk till dawn.

Lawrence d'OrobiaFrom Dusk till Dawn, la serie

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.